Palestrina: Santuario della Fortuna Primigenia

Uno dei più affascinanti, maestosi e preziosi santuari che l’età repubblicana della Roma antica ci ha lasciato si trova a Palestrina ed è il Santuario della Fortuna Primigenia.
Dedicato alla dea Fortuna, dea romana del caso e del destino, lo stile architettonico del complesso evoca i santuari ellenistici, specialmente nella forma che richiama i teatri, nella struttura terrazzata, ma anche per la volontà di collegare la città stessa al tempio.

Palestrina: Santuario della Fortuna Primigenia

Description

Uno dei più affascinanti, maestosi e preziosi santuari che l’età repubblicana della Roma antica ci ha lasciato si trova a Palestrina ed è il Santuario della Fortuna Primigenia.
Dedicato alla dea Fortuna, dea romana del caso e del destino, lo stile architettonico del complesso evoca i santuari ellenistici, specialmente nella forma che richiama i teatri, nella struttura terrazzata, ma anche per la volontà di collegare la città stessa al tempio. In quella che un tempo era chiamata Praeneste vivevano infatti diversi ricchi commercianti che, con ogni probabilità, avevano conosciuto le opere greche e secondo le più avvalorate tesi storiche sono stati proprio loro a voler erigere il santuario dedicato alla dea Fortuna. Vi sono alcune discordanze rispetto a momento esatto della sua costruzione, ma gli storici ora concordano nell’individuarlo sul finire del II secolo a.C. Nello stesso luogo comunque sono state ritrovate testimonianze del culto della dea risalenti già ai secoli precedenti.
Il santuario è, come accennato, composto di terrazzamenti. Sono 6 i livelli che si inerpicano lungo le pendici di una collina, e sono collegati da rampe e scale. Porticati e spazi disposti ad emiciclo, ninfei e colonnati si alternavano in un tripudio di scultura e architettura di grande magnificenza sui vari livelli. Al quarto livello si svolgeva il culto oracolare. L’ultima terrazza ha le esatte sembianze di una cavea teatrale, circondata da un portico e con al centro un piccolo tempio (oggi sono visibili solo le fondamenta). Attualmente sul settore superiore del santuario svetta Palazzo Barberini, la cui facciata di forma emiciclica ricalca la struttura della cavea.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Palestrina: Santuario della Fortuna Primigenia”

Your email address will not be published. Required fields are marked *